I cimeli dei film di Kubrick verranno messi all’asta a Torino

0
1231
I cimeli dei set dei film di Kubrick verranno messi all'asta

Molti oggetti provenienti dai film di Kubrick saranno messi all’asta da Bolaffi. Gli oggetti saranno venduti dal suo ex assistente.

Emilio D’Alessandro è un nome che pochissimi conoscono. Non una grande personalità, ma l’assistente personale di un grande regista. Eppure è proprio lui, che ha passato una vita a fianco di Stanley Kubrick, che ha ereditato un’importante collezione di cimeli derivanti dai set dei film del grande regista americano.

L’asta si terrà il 27 marzo a Torino, e comprende numerosi oggetti di grandissima importanza per chiunque ami il cinema e soprattutto l’arte di Stanley Kubrick. Il suo assistente, Emilio D’Alessandro, ha collaborato col regista per ben 28 anni, fra il 1971 e il 1999. Un lungo periodo che gli ha permesso di guadagnare la fiducia di Kubrick.

“Un uomo gentile,” così lo descrive D’Alessandro, che continua “dopo ogni film la sua casa era piena di oggetti e io ne tenevo alcuni”. Così nel tempo si è costruito una collezione incredibile di oggetti, che comprendono alcuni pezzi di storia del cinema.

Ad esempio c’è uno dei cappelli indossati dal sergente Hartman in Full Metal Jacket, oppure la giacca militare che Kubrick indossava sul set con il suo nome stampato sopra. E ancora, il tappeto di Shining, che era uno dei pezzi dell’arredamento dell’Overlook Hotel, la giacca di Jack Torrance (il protagonista interpretato da Jack Nicholson) e soprattutto un frammento della pellicola originale, sopravvissuto quasi per miracolo visto che gran parte della pellicola inutilizzata veniva bruciata alla fine delle riprese.

Questi e altri oggetti che dimostrano anche il rapporto speciale che si era creato tra Kubrick e D’Alessandro, che ha recitato addirittura in un cameo di Eyes Wide Shut, oltre ad avere dato il suo nome ad un bar che compare nel film: il “Caffè da Emilio“. Oltre a questo, molti oggetti di scena che arrivano da vari film, e altri cimeli firmati dallo stesso Kubrick, come il vinile con la colonna sonora di Full Metal Jacket.

I prezzi variano dai mille euro degli oggetti di scena di Arancia Meccanica, ai diecimila della giacca indossata da Kubrick in persona, ma l’impressione è che nel corso dell’asta si arrivi a cifre ben più alte. Sul sito della Bolaffi, è possibile vedere tutti gli oggetti che verranno venduti.

Per questa e altre News segui la sezione Notizie di CiakClub.it

Studente di Cinema. Faccio molte cose come fotografare, scrivere e bere ma non me ne riesce bene nessuna. Forse l’ultima un pò meglio delle altre.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here