Venerdì 13: una statua di Jason spaventa i sub in fondo ad un lago in Minnesota

0
18558
Venerdì 13: una statua di Jason spaventa i sub in fondo ad un lago in Minnesota

A quanto pare Jason è bloccato sul fondo di un lago del Minnesota da ben 4 anni, dove lo ha relegato un fan della saga.

La statua di Jason Voorheen, il famoso assassino della saga di Venerdì 13, è stata installata in fondo ad un lago in Minnesota da un fan. Il Minnesota è la regione perfetta per uno scherzo del genere, perchè ospita oltre 10.000 laghi e la leggenda vuole che Jason viva proprio in fonda ad uno di essi.

Curtis Lahr è un grandissimo fan della saga horror di Venerdì 13 e per omaggiare il proprio franchise preferito ha avuto la brillante idea di installare in fondo ad un lago in Minnesota una statua di Jason Voorhees, fabbricata da lui stesso.

Sappiamo che la saga di Venerdì 13 narra la storia di un assassino, morto da bambino sul fondo del Crystal Lake, che si risveglia da adulto per uccidere i turisti del Camp Crystal Lake. Alla fine del capitolo VI della saga, ricordiamo che Jason veniva ucciso e incatenato sul fondo del Crystal Lake, luogo originale della sua morte.

Stavolta però sembra che Jason si sia spostato a Crosby, per terrorizzare i numerosi sub che utilizzano il lago come meta per le loro immersioni. Bloody Disgusting ha riesumato un video del 2014 in cui si raccontava dello scherzo, e lo ha ripubblicato insieme ad una versione aggiornata a quest’anno, in cui possiamo vedere le immagini della statua che si trova ancora sul fondo del lago dopo tutti questi anni.

Ci dispiace per i numerosi sub che pensando di godersi un’emozionante immersione si sono trovati di fronte ad una statua a grandezza naturale di uno dei più celebri serial killer della storia del cinema.

Ecco il video originale (sopra) e quello di quest’anno (sotto):

Per questa e altre News segui la sezione Notizie di CiakClub.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here