Stan Lee: “Combatto contro la polmonite” (VIDEO)

Stan Lee aggiorna tramite un video i suoi fan. Era stato ricoverato per colpa di una polmonite, ma ora il fumettista Marvel sta meglio.

0
687
Stan Lee

Nuovi aggiornamenti in merito alle condizioni di Stan Lee. Il fumettista della Marvel era stato ricoverato a inizio febbraio per problemi cardio-respiratori. Era anche stato dimesso velocemente. Ovviamente, anche considerata la sua età, la cosa aveva preoccupato. Lee, che aveva trascorso solo una notte in ricovero, aveva rassicurato lui stesso il pubblico sulle sue condizioni di salute, tramite un’intervista Skype sulla ABC.

Arrivano nuovi aggiornamenti dallo stesso produttore, tramite un video su TMZ. Stan Lee ha rivelato di essere nel pieno di una battaglia contro la polmonite, che lo ha costretto a cancellare tutti i suoi impegni e apparizioni pubbliche.

“Voglio dire a tutti voi fan – ha dichiarato – che vi penso costantemente, spero che tutto stia andando alla grande per voi, mi mancate davvero tanto. Mi manca il vostro entusiasmo, mi mancano le vostre osservazioni, le vostre foto, le vostre e-mail. Voglio che sappiate che vi voglio un mondo di bene. Magari riuscirò a migliorare un po’ per divertirmi con voi quantomeno su Internet, ma, fino a quel giorno, excelsior”.

Segue il video pubblicato da Stan Lee:

 

Sembrano completamente dimenticate, invece, le accuse che Lee aveva subito in merito a delle presunte e mai provate molestie sessuali. A farlo finire nell’occhio del ciclone, diverse settimane fa, ci avevano pensato un gruppo di infermiere che lo avevano accusato di aver avuto dei comportamenti inappropriati. “Va in giro nudo – hanno detto – ed è volgare nei confronti delle donne. Chiede loro sesso orale mentre è sotto la doccia e vuole essere soddisfatto quando è in camera da letto”. Accuse che, vista la mancanza di seguito a livello mediatico e giudiziario, sono a dir poco da prendere con le pinze.

Stan Lee alla premiere di Capitan America

Gli auguriamo, intanto, di riprendersi presto dai problemi fisici. Una polmonite non è grave, ma non è neanche da prendere alla leggera, soprattuto se diagnosticata in una persona anziana. La Marvel va a gonfie vele, e il merito è – ovviamente – in buona parte suo.

Nato a Roma. Giornalista sportivo e cinematografico. Studioso e appassionato della Settima Arte e della letteratura da sempre. È tutto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here