Negli anni ’90 la Sony rifiutò di acquistare tutti i personaggi Marvel per una cifra irrisoria

Secondo un nuovo libro, la Sony avrebbe potuto possedere l'intero Marvel Cinematic Universe per appena 25 milioni di dollari. Peccato che all'epoca dei supereroi non importasse niente a nessuno...

0
825
Marvel

Si sa, la storia è crudele e si ricorda benissimo dei tanti che negli anni hanno sbagliato affari clamorosi, basti pensare ai Decca Studios che decisero di non ingaggiare dei giovanissimi e ancora sconosciuti Beatles, o a quando il miliardario statunitense Ross Perot rifiutò di acquistare per qualche milione la Microsoft.

Nel suo nuovo libro, The Big Picture: The Fight for the Future of Moviesil giornalista Ben Fritz racconta di un simile episodio avvenuto nel mondo del cinema, e finora sconosciuto. Negli anni ’90 la Marvel, all’epoca sull’orlo della bancarotta, stava trattando con la Sony i diritti cinematografici di molti dei suoi personaggi. La casa editrice aveva bisogno di liquidità, e pertanto offrì alla multinazionale giapponese un grande numero di supereroi: Spider-man, Iron man, Capitan America, Hulk, Thor, Ant-Man, Black Panther e diversi altri. Un parco personaggi che è diventato uno dei più redditizi universi immaginari mai esistiti, capace oggi di fruttare miliardi. Ma all’epoca la Marvel lo valutò appena 25 milioni di dollari. Un qualunque film del MCU oggi può da solo guadagnare molto di più… in un solo giorno. Nel suo primo weekend di programmazione Black Panther ha incassato, nei soli Stati Uniti, 145 milioni, praticamente sei volte quanto costava all’epoca l’intero universo.

MCU

A posteriori un affare clamoroso. Peccato che negli anni ’90 dei supereroi non importasse niente a nessuno, se non ai fan dei fumetti. La Sony non ha saputo prevedere il boom del genere e ha rifiutato l’offerta, trattando per acquistare l’unico personaggio che poteva avere un po’ di richiamo anche fuori dal giro degli appassionati: Spider-Man. L’acquisto andò in porto per 10 milioni.

Già 10 milioni per il solo Uomo Ragno sono pochissimi, e infatti grazie ai film a lui dedicati la Sony ha fatto incassi straordinari, rendendolo comunque un affare eccezionale. Ma se si pensa che per poco più del doppio avrebbe potuto possedere l’intero MCU… ma sapete cosa lo rende ancora più ironico? Il fatto che proprio grazie ai suoi Spider-man la Sony abbia ridefinito il mondo dei cinecomics, aprendo la strada a tutti quei film che sarebbero potuti essere suoi ma non lo sono stati perché, negli anni ’90, costavano troppo.

Questa e altre notizie su CiakClub.it!

Scrivo, giro cortometraggi, faccio teatro.
Nel tempo libero sopravvivo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here