Isle of Dogs di Wes Anderson sarà vietato ai minori di 13 anni negli USA

Divieto inaspettato per il nuovo film d'animazione di Wes Anderson, il cui cinema è sempre stato lontano dalla rappresentazione della violenza.

0
522
Isle of dogs

Come avevamo già annunciato, alla 68esima edizione del Festival di Berlino, che inizierà tra meno di due settimane, il 15 febbraio, aprirà le danze il nuovo, attesissimo film di Wes Anderson, Isle of Dogs. Di queste ore è la notizia che all’uscita nelle sale statunitensi, il 23 marzo, la pellicola sarà accompagnata da un inaspettato divieto PG-13, ovvero sconsigliata ai minori di 13 anni, a causa di “immagini violente”.

Se è già difficile pensare alla violenza in un film di Wes Anderson, questo divieto suona ancora più strano se si tiene conto che Isle of Dogs segna il ritorno del regista statunitense all’animazione stop-motion, quasi dieci anni dopo Fantastic Mr. Fox.

Isle of Dogs (L’isola dei cani in Italia) è ispirato al cinema del grande autore giapponese Akira Kurosawa, e sarà ambientato in un Giappone distopico dove il malvagio sindaco di Megasaki Kobayashi ha bandito dalla città tutti i cani dopo che un’epidemia di influenza canina ha messo in crisi la popolazione. Protagonista è il giovane Atari, che viaggia nell’isola discarica dove sono stati esiliati i cani per ritrovare il proprio amico a quattro zampe, aiutato dai nuovi, pelosi abitanti del luogo.

Anche la trama non dà l’idea di un film violento e non adatto ai bambini, anzi. Eppure evidentemente Anderson ha deciso di raccontare la propria storia con toni molto più oscuri di quanto ci si potesse immaginare. Sebbene fosse complesso e ricco di spunti sociali e politici, Fantastic Mr. Fox, uno dei suoi migliori film, era anche un perfetto prodotto per ragazzi, divertente e colorato come solo Anderson sa essere. La strada che questa volta ha deciso di intraprendere è invece diversa, e sembra rompere con tutto il suo cinema precedente.

 Wes Anderson

Non sappiamo se i produttori si aspettassero questo divieto. Di sicuro però è un film su cui puntano molto, anche visto il cast stellare di attori che hanno prestato la propria voce ai personaggi, tra cui spiccano, tra i tanti, Bryan Cranston, Edward Norton, Bill Murray, Jeff Goldblum, Scarlett Johansson, Tilda Swinton, Ken Watanabe, Greta Gerwig, Frances McDormand, F. Murray Abraham, Yoko Ono e Harvey Keitel.

Questa e altre notizie su CiakClub.it!

Scrivo, giro cortometraggi, faccio teatro.
Nel tempo libero sopravvivo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here