American Horror Story: l’ottava stagione sarà ambientata nel futuro

Il creatore della serie Ryan Murphy conferma le indiscrezioni anche riguardo la nona stagione: si tratterà di un crossover tra Murder House e Coven.

0
537

È vero, American Horror Story non è quel tipo di serie tv che ha costrizioni dovute alla continuità della storia, visto che ad ogni stagione variano ambientazione e personaggi. Ma i cambiamenti appassionano sempre. E c’è da dire che la serie tv creata da Ryan Murphy e Brad Falchuk ci ha abituato alle novità, rilanciando ogni stagione con idee originali e inattese. Non farà eccezione l’ottava stagione, nella quale verrà battuta una pista inedita per la serie, dato che sarà ambientata nel futuro.

Dopo aver confermato la presenza nel cast di Evan Peters e Sarah Paulson – ormai due presenze fisse in American Horror Story – Ryan Murphy ha così commentato sull’ottava stagione: “Non sarà ambientata nello spazio. Sarà ancora attuale ma sarà qualcosa che non ho mai fatto prima. Quando ho presentato al direttore di FX la nuova idea l’ha amata, è praticamente caduto dalla sedia, ma mi ha detto di non rivelare nulla. Penso che i nostri spettatori l’ameranno. Provo sempre a fare l’opposto di quello che ho già fatto.”

Per il momento non ci è dato sapere altro, visto che la stesura della sceneggiatura dell’ottava stagione partirà da febbraio.

Ma già si parla addirittura della nona stagione. Perché, da quel che si racconta e che certo basta ad accendere la curiosità dei fan, ci attende un crossover tra Murder House (la prima stagione di American Horror Story) e Coven (la terza).

Lo conferma lo stesso Murphy: “Ci stiamo lavorando ma non sarà la prossima stagione, il crossover probabilmente sarà quella successiva. Abbiamo gettato le basi della storia ma non possiamo farla adesso perché alcuni attori non sono disponibili. Voglio che tornino tutti, tutti quelli coinvolti nella serie. L’idea di riunire il gruppo è divertente ma si tratta di far combaciare gli impegni di 25 persone.”

Per questa e altre news segui la sezione Notizie di CiakClub.it

Sceneggiatore, nel tempo libero scrivo racconti. Credo che ogni persona abbia un universo dentro e che vada raccontato. Credo nell’empatia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here