Stephen King: “Non pensavo che IT incassasse così tanto”

Il re dell'horror, Stephen King, si è soffermato sulle ultime due trasposizioni delle sue opere andate sul grande schermo: IT e La Torre Nera.

0
742
Stephen King - intervista

IT ha incassato quasi 700 milioni di dollari a fronte di un budget di soli 35 (fonte Box Office Mojo). In una recente intervista Stephen King ha commentato il grande successo riscosso dal film, tratto da una delle opere più famose dell’autore, diretto da Andy Muschietti.

<<Quando ho visto un primo montaggio, in Florida un anno fa, ho pensato subito che avrebbe avuto successo. Però non mi aspettavo affatto un incasso di 700 milioni. Un’intera generazione di bambini tra gli 8 e i 14 anni è stata spaventata da Tim Curry [Curry interpretava Pennywise nella miniserie del 1990 ndr]. Quando è uscito il nuovo adattamento, per loro ha significato anche la possibilità di rivivere un’esperienza particolare della loro infanzia. E poi era uscita da poco questa storia degli avvistamenti dei clown spaventosi su tutta la stampa nazionale e non solo. Quindi è un successo che è stato trainato anche da tutta una serie di coincidenze. È stato il film giusto al momento giusto.>>

Stephen King ha poi parlato anche del clamoroso insuccesso de La Torre Nera, rivelando il poco entusiasmo che aveva per l’opera già dal principio

<< Avevo dubbi su quel film fin dall’inizio e li avevo espressi, anche se non volevo spingermi troppo oltre. Il vero problema, per quanto mi riguarda, è che c’è stata una sorta di editto da parte dello studio che ha detto “sarà un film PG-13, un film per tutti, dobbiamo fare in modo che la gente dai 12 anni in su lo vada a vedere”. Quindi, una volta presa questa decisione, ha perso molto del suo potenziale e della sua forza come film. Il pubblico che è andato a vederlo ha semplicemente pensato “Ok, ma non è nulla che non si sia già visto prima”.>>

Leggi la Top 10 del 2017 dei nostri redattori.

Stephen King - IT

Ricordiamo che la seconda parte di IT, che dovrà portare sul grande schermo il ritorno del Club dei Perdenti da adulti a Derry, arriverà nelle sale statunitensi il 6 Settembre 2019 e vedrà in cabina di regia sempre Andy Muschietti. Lo stesso regista è stato recentemente avvicinato ad un nuovo progetto dei Fratelli Russo, The Electronic State.

Semplicemente appassionato ed affamato di tutto ciò che riguarda la cultura e l’arte popolare (nel senso letterale del termine): fumetti, libri, fotografia, tv e, ovviamente, cinema, che ne è il massimo esponente e la massima espressione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here