Kenneth Branagh apre le porte a un possibile “Agatha Christie cinematic universe”

L'enorme successo riscosso da Assassinio sull'Orient Express potrebbe spingere Branagh a dar vita a un intero universo ispirato ai racconti della scrittrice britannica.

0
23002
Poirot

Ci si poteva aspettare un ottimo risultato da Assassinio sull’Orient Express: una storia in voga da più di ottant’anni, un regista importante, un cast all-star. Eppure è riuscito comunque a sorprendere, risultando uno dei maggiori incassi della stagione cinematografica, apprezzato dalla critica e premiato dal pubblico.

Ecco allora che Kenneth Branagh è già pronto a indossare di nuovo i baffi di Poirot: il regista inglese infatti è già al lavoro su un nuovo film tratto da Agatha Christie, Poirot sul NiloDeath on the Nile in originale. Ma potrebbe non fermarsi qui.

Kenneth Branagh

In un’intervista rilasciata ieri ad Associated Press, Branagh ha dichiarato di essere tentato dall’idea di creare un universo cinematografico per il suo detective belga grazie all’ampia produzione di Christie: «Credo ce ne sia la possibilità, no? Nei suoi 66 libri, racconti e drammi era lei stessa talvolta a mettere assieme personaggi di sue opere diverse, le piaceva farlo. Si percepisce che c’è un mondo, un mondo intero che lei ha creato».

Questo è un periodo sicuramente favorevole alla creazione di universi cinematografici. Negli ultimi anni sono tornati in voga alcuni dei primi esempi, come quelli di Star Wars Star Trek, e non bisogna dimenticarsi che il più ricco brand filmico odierno è il Marvel Cinematic Universe. Certo questo non significa che al pubblico vada bene qualunque cosa abbia questa forma. Nonostante gli ottimi risultati economici, il DCEU, il mondo in pellicola dei fumetti DC, sta iniziando a scricchiolare dopo una serie di film criticatissimi, e il tentativo di creare un universo per i vecchi mostri Universal (si sarebbe dovuto chiamare Dark Universe) è morto ancor prima di nascere a causa del disastroso primo capitolo, La mummia.

MCU

Le basi per questo ipotetico “Christe Universe” o “Poirot Universe” sembrano invece ben più solide. C’è da scommettere che già da Poirot sul Nilo Branagh inizierà a costruirlo, e se il pubblico reagirà positivamente, allora possiamo aspettarci una lunga serie di film tra loro connessi, almeno finché il grande pubblico non si stancherà di questo modo di concepire l’intrattenimento.

Leggi la nostra recensione di Assassinio sull’Orient Express!

Questa e altre notizie su CiakClub.it!

Scrivo, giro cortometraggi, faccio teatro.
Nel tempo libero sopravvivo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here