I film più belli di Guillermo Del Toro secondo Guillermo Del Toro

Al primo posto non c'è quello che ci si aspetterebbe

0
1810

Nel corso di un’intervista rilasciata a Pete Hammond per Deadline, il regista Guillermo Del Toro ha dichiarato quali sono i film che ha girato meglio e che ancora apprezza.

Sollecitato dal giornalista il regista messicano scherzando dice: <<Ho fatto dieci film e me ne piacciono solo cinque>>. Le risate di entrambi anticipano la lista dei cinque film in ordine di gradimento. <<The Shape of Water al primo posto, Devil’s Backbone al secondo posto, Pan’s Labyrinth terzo, Crimson quarto e poi sono incerto fra Pacific ed Hellboy 2>>.

Quindi questa la classifica schematizzata:
1) The Shape of Water
2) La Spina del Diavolo
3) Il Labirinto del Fauno
4) Crimson Peak
5) Pacific Rim/Hellboy 2

Durante l’intervista Del Toro ha discusso del suo forte legame d’amicizia con i registi conterranei Alejandro G. Iñárritu e Alfonso Cuarón. Con gran sorpresa del giornalista ha anche dichiarato di avere l’ambizione di girare un film a grande budget. 45 milioni di dollari per narrare la storia di Pinocchio durante l’ascesa al potere del regime mussoliniano.

Del Toro nei prossimi mesi, tuttavia, si prenderà una pausa dal lavoro per continuare a presentare in giro per il mondo The Shape of Water. Allo stesso tempo rimarrà produttore di tre serie in uscita su Netflix e di due film in uscita per gli studios Fox.

Da sinistra: Alfonso Cuarón, Alejandro González Iñárritu e Guillermo Del Toro

The Shape of Water dalle nostre parti uscirà il 15 febbraio 2018, mentre negli USA è nelle sale dall’8 dicembre di quest’anno. Il film, ambientato nel 1962, in piena guerra fredda, parla della storia d’amore fra Elisa (Sally Hawkins) e una creatura anfibia trovata nel laboratorio governativo dove lavora.

Il film ha ricevuto recensioni estremamente positive da parte della critica specializzata. Contemporaneamente ha fatto il pieno di nomination nei maggiori festival mondiali e ha ricevuto riconoscimenti e premi di spessore – fra cui la vittoria del Leone d’Oro all’ultimo Festival di Venezia.

Per mettermi i piedi in testa ci vuole Ben Affleck

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here