Fan in rivolta contro Johnny Depp: “Non guarderemo Animali Fantastici 2”

0
2684

Il divo è nell’occhio del ciclone a causa del suo turbolento divorzio dall’ex moglie Amber Heard. La scrittrice J. K. Rowling interviene in sua difesa.

Molti fan non hanno preso bene la presenza da protagonista di Johnny Depp in Animali Fantastici: I Crimini di Grindelwald, il sequel di Animali fantastici e dove trovarli, uscito nelle sale nel 2016.

 “Sono una grande fan di Harry Potter ma è inaccettabile che un uomo conosciuto per episodi di violenza domestica possa fare un film da protagonista, tra l’altro interpretando un uomo violento. Non guarderò Animali Fantastici 2”.

“Se Ridley Scott ha licenziato Kevin Spacey dopo aver girato un film intero con lui, allora potete fare lo stesso con Johnny Depp, visto che avete ancora un anno di tempo”.

Questi sono alcuni dei commenti che impazzano su Twitter, dopo l’annuncio del cast, avvenuto pochi giorni fa.

A queste critiche si aggiungono quelle dell’attrice Lauren Shippen, che rincara la dose: “Mi piace la storia de I Crimini di Grindelwald ma non lo guarderò al cinema. La Rowling e la Warner avrebbero dovuto togliere anni fa Depp dal loro franchise”.

Il motivo della discordia? Il complesso divorzio avvenuto tra Johnny Depp e Amber Heard, che ha accusato l’attore di violenza domestica. L’ex moglie, nel complesso, ha cercato di smorzare la situazione in un comunicato divulgato su Instagram: “La nostra relazione è stata intensamente passionale e alle volte volatile, ma sempre sostenuta dall’amore. Nessuna delle due parti ha mosso delle false accuse per motivi economici. Non c’è mai stata intenzione di fare del male fisicamente o emotivamente. Amber augura il meglio a Johnny per il futuro. Amber donerà i soldi ricevuti dal divorzio in beneficenza”.

Ma l’aggiunta di una frase nella didascalia (“Donne, continuate a farvi valere e rimanete forti.”) è stata letta da molti come un invito a proseguire nella protesta.

La situazione pesante che si è creata attorno al film e al suo protagonista ha costretto la scrittrice J. K. Rowling ad intervenire in difesa di Depp: “Capisco il motivo per cui alcuni sono confusi e arrabbiati. Con David Yates, regista da tempo della saga di Harry Potter, abbiamo considerato l’eventualità di fare nuovi casting. Tuttavia la nostra comprensione degli eventi e gli accordi presi per proteggere la privacy di due persone (Depp e la Heard) ci hanno spinto a mantenere la nostra decisione iniziale. Siamo davvero felici di avere Johnny come protagonista del film.”

Ma i fan di Harry Potter restano inferociti, e minacciano il boicottaggio. Per il momento nessuno sconvolgimento in vista, comunque, e il film dovrebbe regolarmente uscire nel novembre 2018. Con Johnny Depp protagonista, nei panni del violento Gellert Grindelwald.

Questa e altre notizie nella sezione News di CiakClub.it

Sceneggiatore, nel tempo libero scrivo racconti. Credo che ogni persona abbia un universo dentro e che vada raccontato. Credo nell’empatia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here