Star Trek – Tarantino: nuove indiscrezioni sul quarto film della saga

0
869
Quentin Tarantino-StarTrek

Le ultime notizie sullo Star Trek diretto da Quentin Tarantino parlano di un film che sarà vietato ai minori e che avrà come sceneggiatore Mark L. Smith, già autore di The Revenant.

Poco tempo fa vi davamo la notizia sulla possibilità che Quentin Tarantino dirigesse il nuovo capitolo di Star Trek, le notizie di questi giorni continuano ad essere su quella strada. Secondo quanto riportato da Deadline, infatti, il regista di Knoxville avrebbe posto alla Paramount una condizione particolare, ovvero che il film sia R-Rated (vietato ai minori). Lo stesso articolo parla di uno scambio di opinioni di Tarantino sul possibile plot del prossimo Star Trek con gli sceneggiatori Mark Smith, Lindsey Beer, Drew Pearce e Megan Amram. Tra questi il favorito per diventare lo sceneggiatore principale sembra essere proprio Smith, già autore (assieme ad Iñárritu) di The Revenant.A quanto pare la Paramount avrebbe dato al regista carta bianca sul film, portando la saga di Star Trek su strade del tutto inesplorate.

Star Trek

Il progetto, portato avanti da Tarantino e da J.J. Abrams, sta inevitabilmente diventando il centro dell’attenzione mediatica in questi giorni. Dopo il rilancio della saga, ad ora composta da tre film (i primi due diretti dallo stesso Abrams che ha poi prodotto il terzo), nessuno si sarebbe immaginato il coinvolgimento di Tarantino in questo quarto film, soprattutto volendo tener presente le dichiarazioni dello stesso regista sul futuro della sua carriera. A questo punto però il coinvolgimento dell’autore di Pulp Fiction nella realizzazione del prossimo Star Trek pare molto concreto, a noi non resta che rimanere sintonizzati in attesa di altre notizie sull’argomento.

Ricordiamo che Tarantino è attualmente impegnato nella produzione del suo prossimo lungometraggio, che sarà ambientato nella Los Angeles del 1969 con un focus particolare sulle gesta della Manson Family. Il film ha da poco trovato la sua casa produttrice nella Sony, dopo che il regista aveva posto fine ai suoi rapporti lavorativi con la Miramax di Harvey Weinstein.

Questa e altre news nella sezione notizie di Ciakclub.it

 

Semplicemente appassionato ed affamato di tutto ciò che riguarda la cultura e l’arte popolare (nel senso letterale del termine): fumetti, libri, fotografia, tv e, ovviamente, cinema, che ne è il massimo esponente e la massima espressione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here