Oscar: l’Academy approva un nuovo codice di condotta

0
453
Oscar Weinstein

L‘Academy emana lo “Standards of Conduct”, una normativa di natura etica che si prefigge di regolare il comportamento di tutti i suoi membri.

Qualche settimana fa si vociferava che l’Academy of Motion Picture Arts and Sciences (l’associazione che ogni anno si occupa di assegnare i premi Oscar) stesse preparando un vero e proprio regolamento di condotta per tutti i suoi membri, alla luce dei numerosi scandali sessuali che tuttora vessano il mondo di Hollywood e non solo.

Oscar

 

Ora lo “Standards di Condotta” (così è stato chiamato) è ufficialmente in vigore e riserva all’Academy il diritto e il dovere di allontanare qualsiasi associato incapace di “comportarsi eticamente” e di rispettare i principi basilari della dignità umana. Più in particolare il comunicato afferma la rigidità dell’Academy nei riguardi di qualunque forma di abuso di natura discriminatoria, richiamando esplicitamente il caso Weinstein ma anche la polemica #OscarsoWhite scoppiata l’anno scorso.

L’operazione comunicata dall’amministratrice delegata dell’Academy Dawn Hudson ha i connotati di una vera e propria “missione” (definita tale nello stesso comunicato) che ha lo scopo di chiarificare ufficialmente la posizione dell’associazione e di ristabilire ordine all’interno del caos mediatico che affligge l’industria cinematografica negli ultimi tempi.

Ceo Academy

L’importanza di questo provvedimento è palesata dal minuzioso lavoro di una task force messa in piedi appositamente per questa contingenza. Secondo le dichiarazioni dell’Academy, infatti, il gruppo di lavoro ha chiamato in causa avvocati, professori di etica, e addirittura filosofi provenienti da Georgetown, Stanford e Harvard. Per di più sono stati consultati codici di condotta provenienti da altre organizzazioni come AFI, Film Independent e UCLA.

Insomma come consuetudine l’ambiente Oscar sceglie una soluzione altisonante per inserirsi nel delicato dialogo delle molestie sessuali e dell’abuso di potere. Staremo a vedere se il provvedimento sarà realmente utile ad individuare e isolare queste pratiche.

Per altre notizie seguiteci su CiakClub.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here