Disney+ ha tolto alcuni contenuti "problematici" dalla sezione dedicata ai bambini. Tra questi: Gli Aristogatti, Dumbo e Peter Pan

Non siamo nuovi alle diatribe per la presenza, sia su Disney+ che su altre piattaforme streaming, di contenuti sensibili per un occhio moderno. In passato è toccato a Via col vento su HBO Max e più recentemente pure la messa in onda di Grease ha causato qualche polemica.

Pure la Casa di Topolino, che aveva già preso provvedimenti con disclaimer antirazzisti, ha preso una nuova decisione. Dai profili Kids di Disney+ sono infatti recentemente spariti dei “lungometraggi problematici”, a causa di alcuni passaggi offensivi. Tra questi anche alcuni importantissimi classici Disney come Dumbo, Gli Aristogatti e Peter Pan. Ricordiamo infatti le controverse sequenze dei corvi in Dumbo oppure quella dei pellerossa in Peter Pan, o dei gatti siamesi in Lilli e il Vagabondo.

A scanso di equivoci, è bene chiarificarlo fin da subito. I suddetti lungometraggi NON sono spariti completamente dalla piattaforma streaming. Semplicemente Disney ha optato per il blocco di questi contenuti dai profili bambini, ma essi sono completamente disponibili sul catalogo “adulto”.

Il gatto siamese che suona il piano ne Gli Aristogatti

Gli Aristogatti

In ogni caso la visione di questi lungometraggi è preceduta da un’avvertenza (la stessa presente nella descrizione del film) che indica la presenza di contenuti datati e potenzialmente offensivi. Ecco la versione integrale del disclaimer.

LEGGI ANCHE  James Marsden parla del futuro di Ciclope

“Questo programma include rappresentazioni negative e/o trattamenti errati nei confronti di persone o culture. Questi stereotipi erano sbagliati allora e lo sono oggi. Invece di rimuovere questo contenuto, vogliamo ammetterne l’impatto dannoso, trarne insegnamento e stimolare il dialogo per creare insieme un futuro più inclusivo. Disney si impegna a creare storie con temi ispiratori e aspirazionali che riflettano la ricca diversità dell’esperienza umana in tutto il mondo.

Per ulteriori informazioni su com le storie hanno avuto un impatto sulla società, visita il sito www.Disney.com/StoriesMatter

La major spera che questa mossa comporti una visione più consapevole e guidata di questi contenuti su Disney+. Così facendo, la fruizione dei lungometraggi in questione avverrà solo previa mediazione di un adulto.

Per news e altri approfondimenti dal mondo del cinema e delle serie tv, continuate a seguirci su CiakClub.it!

Alberto Candiani

Alberto Candiani

Un veneto esportato a Bologna, con una laurea in cinema da mostrare e molta curiosità per tutto ciò che si può vedere, leggere e ascoltare.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments