Apple vuole produrre film degni di vincere il Premio Oscar

La Apple fa tremare la concorrenza streaming con la sua intenzione di produrre film degni di Oscar per la sua nuova piattaforma Apple+.

0
199
apple
Il New York Post riporta le mire espansionistiche di Apple, che da quando ha annunciato Apple+, è stata occupata in un nuovo progetto.

Per fare effettivamente concorrenza alle altre piattaforme streaming come Netflix, Apple è giunta alla conclusione: dobbiamo produrre dei contenuti. Ma le loro aspirazioni sono sempre alle stelle. Vogliono riuscire a produrre sei film a basso budget all’anno che trattino contenuti da renderli degni di vincere un Oscar. 

Apple ha già contattato registi e personalità importanti nel mondo cinematografico per parlare con loro dei progetti futuri. Considerando le personalità con cui ha annunciato una collaborazione a partire dal lancio di Apple+, si direbbe che sia sulla buona strada per l’ambìto Oscar. Ricordiamo alcuni nomi: Steven Spielberg, Oprah Winfrey, Jennifer Aniston, Reese Witherspoon, Octavia Spencer, J.J. Abrams, Jason Momoa e altri ancora.

Il budget che la Apple ha intenzione di spendere per ciascun progetto varia dai 5 milioni ai 30 milioni di dollari. L’aspirazione di essere riconosciuti dall’Academy è nata come conseguenza della vincita del Premio come Miglior Film Straniero di Roma, targato Netflix. Di conseguenza, Apple mira a produrre film del calibro di BlackKkclansman, Boy Erased Dallas Buyers Club.

apple

Se raggiungere l’Oscar è un obiettivo chiaro come il sole per il gigante tecnologico, capire come voler gestire la piattaforma lo è un po’ meno. Il dubbio amletico è quello di acquistare o meno una libreria di contenuti ricca come quella di Disney+, che permetta agli utenti di avere una vasta scelta di prodotti.

L’analista di Wedbush Securities, Dan Ives la descrive come “una corsa ai contenuti” e si aspetta che invece la Apple lascerà perdere la produzione ma acquisterà semplicemente una libreria da Sony, Lionsgate, MGM o A24.

Il futuro di Apple+ è ancora incerto, ma considerando la liquidità di 250 miliardi di dollari e i 60 miliardi generati ogni anno, Apple ha semplicemente l’imbarazzo della scelta.

Questa e altre notizie nella sezione News di CiakClub.it

Ricerco nell’arte l’espressione tangibile dei miei pensieri e la confutazione degli stessi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here