Ennio Morricone annuncia il suo addio al cinema: “Farò musica solo per un regista”

Ennio Morricone vuole dedicarsi ad altro, sempre nel mondo della musica, e ne ha a a lungo parlato. Farà un'eccezione per un solo regista.

0
15156
Ennio Morricone

Ennio Morricone ha annunciato la sua intenzione di dire addio al cinema. Ha parlato a lungo in occasione della consegna del premio Presidio Culturale Italiano, organizzato dall’associazione Cultura Italiae. Il Maestro non vuole più comporre per i registi. C’è un’eccezione, però, e risponde al nome di Giuseppe Tornatore. La collaborazione fra i due artisti iniziò con Nuovo Cinema Paradiso, pellicola che valse l’Oscar al regista nel 1989. Da allora non è mai terminata, e sembra destinata a durare. Per il resto, Morricone dice “basta”.

Ennio Morricone
Morricone e Sergio Leone

Il compositore ha scritto e diretto musica per oltre 60 anni. Ha meravigliato il mondo, vinto 2 Oscar, 6 Bafta e 10 David di Donatello. Ora vuole guardare ad altro: “In futuro non farò musiche per il cinema, salvo per Tornatore. Invece faccio musica non del cinema: ho già scritto una messa e un concerto per due pianoforti e archi“. Morricone aggiunge: “Lavoro continuando a fare quello che ho fatto: ho sempre fatto musica ‘assoluta’, come la chiamo io“.

In occasione dell’evento, il compositore ha rivelato anche un assaggio di come vede questa forma d’arte. “Non deve essere un lavoro duro, altrimenti diventa una sofferenza, deve invece essere una gioia esprimere le proprie idee e imporre la musica al regista. Però non ci sono solo talento e creatività, ma anche sudore e fatica”.

Sulle colonne sonore d’oggi, il Maestro aggiunge: “Spesso vengono chiamati dei dilettanti, che magari usano anche i sintetizzatori. Oggi è difficile che si faccia uso di musiche originali, solo i grandi registi non ci rinunciano“. Difficile controbattere a chi, come lui, un po’ d’esperienza l’ha maturata.

Ennio Morricone
Tarantino e Morricone

Molti fan speravano che, dopo The Hateful Eight, Morricone sarebbe tornato a collaborare con Quentin Tarantino. A noi piace ricordare il suo lavoro soprattutto per la meravigliosa ed eterna sintonia che aveva con Sergio Leone.

Questa e altre notizie su CiakClub.it.

 

Nato a Roma. Giornalista sportivo e cinematografico. Studioso e appassionato della Settima Arte e della letteratura da sempre. È tutto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here