Afterlife: Netflix conferma la seconda stagione della serie

Dopo il successo della prima stagione della dark comedy di Rick Gervais, Netflix rinnova Afterlife per una seconda stagione.

0
334
Afterlife

Poche settimane fa Rick Gervais aveva annunciato di essere già in procinto di scrivere la seconda stagione di Afterlife. Oggi, Netflix conferma il rinnovo della dark comedy del comico britannico.

Non c’è ancora una data di uscita certa, ma indicativamente dovrebbe essere pronta per il 2020 e sarà strutturata come la prima stagione (sei episodi da mezz’ora).

Gervais stesso ha rilasciato un commento, carico della sua solita ironia, in merito:

“Non ho mai avuto una reazione come questa. È stata folle e mi ha riempito il cuore. Ma ora devo fare in modo che la seconda stagione sia addirittura migliore. Questo vuol dire che dovrò lavorare molto più del solito. E la cosa è sul serio seccante.”

Lo stesso Ted Sarandos, Chief Content Officer della piattaforma streaming, ha dichiarato il suo supporto per Afterlife e per Rick Gervais:

“After Life ha emozionato gli spettatori di tutto il mondo facendoli passare dalle risate alle lacrime. Siamo molto entusiasti di annunciare che Ricky Gervais tornerà su Netflix con una seconda stagione. Siamo orgogliosi di ospitare le brillanti stand-up, speciali, film originali e serie di Rick e siamo uniti nella gioia dei fan per il suo ultimo successo.”

Afterlife

La prima stagione di Afterlife è stata distribuita l’8 marzo da Netflix ed è quindi sorprendente avere una conferma della seconda stagione a meno di un mese di distanza.

La serie segue Tony (interpretato dallo stesso Rick Gervais), un uomo di mezza età carico di sarcasmo e cinismo.

Oltretutto, Afterlife, (come il titolo stesso suggerisce) è incentrata sul tema della morte e sull’elaborazione del lutto. Tony infatti è reduce dalla recente morte della moglie, deceduta a causa di un tumore. Dopo un periodo di depressione, Tony elabora il proprio lutto in modo piuttosto originale.

Al posto di affrontare in modo passivo il dolore, decide di palesare il proprio sconforto nei confronti del mondo e delle persone dicendo tutto quello che pensa apertamente. Incurante del fatto che possa offendere qualcuno, anzi, sembra sempre un po’ compiaciuto quando la sua misantropia e il suo odio per la vita colpiscono chi lo ascolta.

Tuttavia, non è solo ad affrontare questo cupo momento della sua vita, e saranno proprio le persone più vicino a lui ad aiutarlo in questa elaborazione.

Queste e altre notizie nella sezione News di CiakClub.it
Ricerco nell’arte l’espressione tangibile dei miei pensieri e la confutazione degli stessi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here