Willem Dafoe riceverà il premio alla carriera al Romics 2019

Durante la prossima edizione del Romics, verrà consegnato il Romics d'Oro, il premio alla carriera della rassegna, all'attore Willem Dafoe.

0
2358

Ogni anno si tiene presso la Fiera di Roma il Romics, l’annuale rassegna internazionale sul fumetto, l’animazione, i videogames, il cinema e l’intrattenimento. Nell’edizione di quest’anno, la 25esima, che si terrà dal 4 al 7 aprile, verrà consegnato il premio alla carriera a Willem Dafoe, dopo quello dell’anno scorso assegnato a Martin Freeman.

La motivazione dell’assegnazione del Romics d’Oro, questo il nome del premio, al popolare attore statunitense (naturalizzato italiano) è legata alla sua ecletticità. Willem Dafoe è infatti un attore decisamente poliedrico. Nonostante si sia prestato molto al cinema d’autore in senso stretto (ha lavorato, tra gli altri, con Stone, Von Trier, Cronenberg e Lynch), non ha mai disdegnato sia cinema più di intrattenimento che l’animazione, sia dunque in veste di attore che di doppiatore (anche di videogiochi).

Willem Dafoe - Van Gogh

Per dare adito a quanto appena sostenuto, basti pensare che lo scorso anno ha preso parte a due progetti diametralmente opposti. Da un lato ha interpretato il pittore in Van Gogh – Sulle soglie dell’eternità, che gli è valso la candidatura per Miglior Attore Protagonista agli Oscar 2019, e dall’altro ha prestato corpo a Vulko, vecchio amico di Aquaman nell’omonimo cinecomic. Insomma, un premio decisamente azzeccato all’interno di una manifestazione che celebra la crossmedialità.

Willem Dafoe - Aquaman

Willem Dafoe oltretutto non sarà al Romics 2019 solo in veste di “premiato”, ma terrà anche una materclass. L’attore sarà infatti il protagonista di un incontro in cui tratterà diverse tematiche: da come creare un perfetto antagonista al corretto approccio da tenere verso il copione, fino ad arrivare alle tecniche di “lavoro con la voce”. Dafoe avrà dunque occasione di toccare tutti gli ingredienti (e i personaggi) che ci hanno fatto amare questo attore polimorfo: dal Norman Osborne di Spider-Man al J. G. Joplin di Gran Budapest Hotel, passando persino per il Branchia di Alla ricerca di Nemo.

Sebbene si sia conclusa da poco la stagione dei grandi premi del grande schermo, siamo orgogliosi che questo premio (piccolo nell’importanza, ma grande nel valore) venga conferito ad una personalità di questo calibro, e soprattutto che sia legato ad una manifestazione così particolare.

Per questa e altre news continuate a seguirci su CiakClub.it!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here