Netflix cancella “The Punisher” e “Jessica Jones”: fine del sodalizio con Marvel

Netflix cancella "The Punisher" e "Jessica Jones", ponendo definitivamente fine alla collaborazione prolifica con Marvel.

0
1477

La prolifica unione tra Netflix e Marvel è davvero arrivata al capolinea. Il colosso dello streaming ha annunciato ieri la cancellazione di The Punisher e Jessica Jones, ponendo fine alle ultime due produzioni supereroistiche (di casa Marvel) rimaste alla piattaforma.

La notizia non sembra stupire più di tanto, quanto piuttosto pare la conferma di qualcosa già ampiamente preannunciato. Lo scorso ottobre Netflix aveva annunciato la cancellazione di Iron Fist e Luke Cage. A questa poi va aggiunta quella avvenuta in dicembre di Daredevil, prima co-produzione dei due colossi che risale addirittura al 2015, questo alla stregua dei giudizi positivi sulla terza e ultima stagione.

Le avventure di Frank – the Punisher- Castle si chiudono dunque dopo due entusiasmanti stagioni, mentre siamo in attesa della terza (e ormai ultima) di Jessica Jones, già pronta per essere resa disponibile agli utenti.

The Defenders

Netflix ha dichiarato ieri, tramite comunicato, che: “The Punisher non tornerà su Netflix per una terza stagione”. “Lo showrunner Steve Lightfoot, l’incredibile staff, e l’eccezionale cast compresa la star Jon Bernthal hanno costruito una serie avvincente e acclamata dai fans, e noi siamo orgogliosi di mostrare il loro lavoro su Netflix per gli anni a venire. In aggiunta, rivedendo la nostra programmazione Marvel, abbiamo deciso che la prossima terza stagione sarà anche quella conclusiva di Jessica Jones. Siamo grati alla showrunner Melissa Rosenberg, alla star Krysten Ritter e a tutti i membri della crew e del cast per tre incredibili stagioni di una serie rivoluzionaria, premiata anche ai Peabody Awards, tra i molti altri. Siamo grati alla Marvel per questi cinque anni di fruttuosa collaborazione e ringraziamo i fan appassionati che hanno seguito queste serie fin dall’inizio.”

I due attori, attraverso i social, si dimostrano leggermente dispiaciuti, ma decisamente grati ai fan e a tutto lo staff delle serie per questa loro avventura supereroistica.

View this post on Instagram

Taken a few weeks back at the table read for our SERIES FINALE. I love these people to the moon and back. It has been a dream to play Jessica alongside my amazing cast and the best crew in the business for these past 5 years. I am so grateful for every second of it. We have THE BEST fans. You guys mean the world to me and I appreciate you beyond words. The final season of #JessicaJones is coming later this year and I am proud of how we complete JJ’s journey. I can’t wait for you all to see it. Stay tuned and more to come. 💪🏻🖤 (Also my creator/ showrunner/ partner/ bff @melissa.rosenberg is totally wearing a #krystenknitter original ☺️☺️) @rachaelmaytaylor @ekadarville @carrieannemoss @netflix @marvelsjessicajones @marvel

A post shared by Krysten Ritter (@therealkrystenritter) on

Nonostante la sprezzante risposta data dal presidente di Marvel Television, Joseph Loeb, che afferma: “La Marvel è meglio di questo!”, non sono difficili da intuire i piani futuri.

La Disney si prepara infatti al lancio nell’autunno 2019 della sua personale piattaforma streaming: Disney+. Sono già in lavorazione serie che avranno come protagonisti personaggi “secondari” del MCU come Loki, Scarlet e Falcon, a cui si uniranno altri prodotti provenienti dall’universo di Star Wars come The Mandalorian. In ogni caso le speranze per i fan che i Defenders tornino presto non sembrano realizzabili. Fonti interne dicono che i protagonisti delle quattro serie in questione hanno il divieto di apparire in altre produzioni non-Netflix per almeno due anni dopo la cancellazione.

Quindi in attesa che anche Disney+ arrivi in Italia, ci possiamo “solo” consolare a suon di re-watch.

Per questa e altre News continuate a seguirci su CiakClub.it!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here