Bond 25: sceneggiatura da rifare ed uscita rimandata!

A quanto pare, ci sono problemi per il prossimo film della saga di James Bond/007: la sceneggiatura va riscritta e la data di uscita slitta.

0
238
Bond

A quanto pare, per vedere di nuovo in azione l’agente segreto più famoso del mondo, ci vorranno almeno un paio di mesi in più. la data di uscita del venticinquesimo film della saga dedicata a James Bond/007, infatti, è stata posticipata dal 14 febbraio 2020 all’8 aprile 2020. Fra le varie motivazioni che hanno portato al rinvio del rilascio del film, a quanto pare, risiede anche la sceneggiatura, che dovrebbe essere riscritta totalmente daccapo.

Oltre alle ovvie possibilità di incassare più soldi nel periodo pasquale, rispetto al periodo di San Valentino che dovrebbe essere ingolfato di pellicole, infatti, pare che la sceneggiatura inizialmente pensata per Bond 25 non risultasse particolarmente gradita ai piani alti. La nuova sceneggiatura vedrà dunque la firma di Scott Z. Burns, l’uomo dietro al successo di pellicole come The Bourne Ultimatum.

Bond 25, insomma, aggiunge anche questo problema alla lista di numerosi intoppi che lo hanno visto protagonista, sin dall’inizio della sua realizzazione: senza parlare dei noti dubbi di Daniel Craig sul proseguire o meno la sua avventura nei panni di 007, ricordiamo ad esempio che originariamente doveva essere Danny Boyle ad occuparsi della regia, prima di cedere il posto a Cary Fukunaga, noto per la serie TV True Detective.

Lo script di quella versione, scritto da John Hodge, è stato rivisto da Neal Purvis e Robert Wade, e la regia è stata in seguito assegnata a Cary Fukunaga. Secondo The Playlist, tuttavia, Scott Z. Burns è stato chiamato per dare a Bond 25 una robusta revisione, dato che quella precedente non sembrava proprio convincere chi di dovere.

Va detto, d’altra parte, che dopo le critiche contrastanti che hanno accolto il predecessore, Spectre (a differenza delle lodi pressoché unanimi ricevute da Skyfall), è anche ovvio che la produzione desideri andarci con i piedi di piombo: un ulteriore insuccesso potrebbe costituire un bel problema e, come tale, meglio forse perdere ulteriori due mesi, che rischiare di scrivere un capitolo pasticciato e senza il mordente che ha reso la saga tanto amata.

Nato a Roma nel 1990, è un assiduo divoratore di libri, film, serie TV, musica rock ed ogni prodotto capace di lasciare un segno.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here