Addio a Jack Sparrow: Johnny Depp escluso da Pirati dei Caraibi per soldi

La saga di Pirati dei Caraibi andrà avanti, ma senza la sua star Johnny Depp. Le ragioni della esclusione sono diverse, a partire da un discorso economico.

0
19968
Pirati dei Caraibi

Johnny Depp è diventata una presenza fastidiosa. La Disney lo ha escluso per risparmiare 90 milioni di dollari, secondo i conti rivelati da Forbes. Questo è quanto costa la star. Pirati dei Caraibi: La vendetta di Salazar, nel 2017, deluse le aspettative in termini di incassi. Per questo, la valutazione fatta dalla casa di Topolino è di escludere direttamente il suo Jack Sparrow, che a quanto pare non vale più l’investimento.

Pirati dei Caraibi
Johnny Depp

Inoltre, l’esclusione di Johnny Depp dalla saga di Pirati dei Caraibi – che è ufficiale – potrebbe anche stare nel fatto che l’attore stesso sia stanco di ripetere sempre lo stesso personaggio a 15 anni dalla prima volta. L’attore non sarebbe mai stato tanto soddisfatto dello sviluppo artistico del noto pirata; mai soddisfatto della propria libertà creativa.

Il capo della Disney live actionn, Sean Bailey, ha parlato del nuovo capitolo della saga. Per realizzarlo sono stati ingaggiati Rhett Reese e Paul Wernick, autori di Deadpool: “Vogliamo portare nuova energia e vitalità. Adoro i film sui Pirati, ma parte del motivo per cui la scelta di Paul e Rhett è così interessante è che vogliamo dare un calcio al passato. Questo è il compito che ho dato loro”.

Johnny Depp, intanto, si dedica con passione a nuovi progetti. Ha intrapreso la strada di un nuovo franchise ricchissimo, quello di Animali Fantastici. Il suo volto, per i prossimi anni, oltre che a Jack Sparrow sarà legato all’inconfondibile Gellert Grindelwald, villain nella saga della Rowling tratta dal mondo di Harry Potter.

Leggi anche Johnny Depp risponde alle accuse: “Non sono un violento, non ho picchiato Amber”

 

 

 

Nato a Roma. Giornalista sportivo e cinematografico. Studioso e appassionato della Settima Arte e della letteratura da sempre. È tutto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here