Suburra: la seconda stagione in arrivo su Netflix il 22 febbraio.

Se avete apprezzato la prima stagione di Suburra, serie prequel del film di Stefano Sollima, allora ci sono buone notizie per voi.

0
982
Suburra

Nell’ottobre del 2015 il regista Stefano Sollima, traendo spunto dal romanzo di Carlo Bonini Giancarlo De Cataldo (già autori, rispettivamente, di A.C.A.B. e di Romanzo Criminale), ci regalava Suburra, un cupo affresco della malavita di Roma e del litorale laziale. Nello stesso periodo, Netflix annunciò la produzione della sua prima serie italiana, in collaborazione con Rai Fiction e Cattleya, ambientata nello stesso malsano universo narrativo del film. Ben presto, si è saputo che la storia narrata avrebbe costituito un prequel del film.

Nel 2017, finalmente, Suburra – La serie è stata rilasciata: tre degli attori del film, i bravissimi Alessandro Borghi (Aureliano “Numero 8” Adami), Giacomo Ferrara (Alberto “Spadino” Anacleti) ed Adamo Dionisi (Manfredi Anacleti), hanno ripreso i loro ruoli originari anche nello show televisivo, mentre il personaggio di Samurai, il vero signore di Roma, ancorché celato nell’ombra, ha visto mutare il suo interprete da Claudio Amendola Francesco Acquaroli. Oltre ai succitati autori, la prima stagione ha visto la partecipazione, fra gli altri, di Eduardo Valdarnini (Gabriele “Lele Marchilli), Filippo Nigro (Amedeo Cinaglia) e Claudia Gerini (Sara Monaschi).

Suburra

Pur con qualche sbavatura, accentuata dall’inevitabile confronto con Gomorra, Suburra si è rivelato un prodotto coinvolgente e ben fatto e molti fan sono stati felici quando, a gennaio di quest’anno, Netflix aveva già annunciato l’arrivo della seconda stagione. A maggior ragione, i seguaci di Numero 8, Spadino, Lele e compagnia bella (insomma…) saranno felici di sapere che la seconda stagione ha una data ufficiale: si tratta del 22 febbraio 2019, giorno in cui torneremo nella Roma criminale impietosamente descritta nel romanzo e nelle produzioni cinematografiche/televisive finora viste.

La seconda stagione sarà ambientata circa tre mesi dopo la fine della prima e si svolgerà nelle due settimane precedenti l’elezione del nuovo sindaco della Capitale. Come da tradizione, criminalità organizzata, politica (sia corrotta, sia non) e Chiesa si daranno nuovamente battaglia senza esclusione di colpi, in un tripudio di sangue, soldi, sesso e potere. Che ne dite? Suburra 2 varrà il “prezzo del biglietto”?

Nato a Roma nel 1990, è un assiduo divoratore di libri, film, serie TV, musica rock ed ogni prodotto capace di lasciare un segno.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here