Top 10 Film Horror: I Migliori Horror degli anni duemila

0
12065
Film Horror

Nell’augurarvi un Halloween all’altezza delle aspettative, abbiamo stilato per voi la classifica dei migliori 10 film Horror usciti dal 2000 ad oggi.

Samhain è la festa di fine estate di tradizione celtica: l’occasione per riportare indietro le greggi dal pascolo e innalzare enormi falò per allontanare le anime diaboliche, finché l’aspetto più sinistro della ricorrenza non prese il sopravvento, trasformando la vigilia del 1 novembre nella notte in cui le anime dei morti fanno ritorno. 

La notte di Halloween, da ragioni di serissima superstizione, si trasforma nell’occasione di esorcizzare la paure traendone l’aspetto ludico, poiché è più facile difendersi quando si conosce e, si può ridere, del proprio nemico.

Allo stesso modo, la letteratura, l’arte e il cinema in un secondo momento, hanno attinto a quelle stesse paure presenti nella coscienza popolare sin dalla notte dei tempi, quando le domande insoddisfatte, sull’Universo e i suoi fenomeni, erano molte più delle risposte rassicuranti sulle quali l’uomo poteva contare e, con il favore della Religione, hanno generato quei mostri da cui, tutt’oggi, fuggiremmo terrorizzati.

Le paure sono certamente cambiate nel corso del tempo e, almeno fino agli anni 50, i volti del terrore erano le figure archetipe che dominavano le leggende popolari, la letteratura di genere come I vampiri, gli Spiriti dei defunti, le streghe, il demonio e l’omuncolo alchemico a cui Francisco Goya diede quel volto che è divenuto l’unico sembiante del mostro di Frankenstein.

Film Horror

A partire da questo decennio, però, la società che progredisce tecnologicamente e scientificamente matura nuove fonti di inquietudine e, il filone gotico cede il posto a quello fantascientifico. Lo sguardo cauto delle persone, infatti, non guarda più attraverso i boschi ma solleva lo sguardo verso il cielo, temendo che creature Aliene, giunte da chissà dove, li rapiscano, li torturino con il favore delle tecnologie più avanzate, ( La cosa da un altro mondo di Christian Nyny – 1951) sostituendosi ai folletti diabolici nei loro incubi più oscuri. E proprio nei laboratori crescono le nuove paure: dove lo scienziato pazzo ( L’esperimento del dottor K di Kurt Neumann – 1957) perde il controllo delle invenzioni, come l’artista classico delle sue scultore e, l’alchimista dei suoi esperimenti, in bilico tra il mondo dei vivi e quello dei morti.

L’horror cambia ancora, negli anni sessanta e diventa psicologico: perché, in un’età di certezze e progresso, la mitologia del mostro non attecchisce più (Psycho di Alfred Hitchcock – 1960). Il pericolo non ha più le forme bizzarre costruite nel grembo dell’ignoranza e delle credenze popolari: il pericolo, adesso, ha sede nell’uomo, nel sonno della ragione, nel seme della follia. Oppure torna in auge il demonio, la presenza demoniaca che strappa all’uomo il proprio contegno, la propria rispettabilità (Rosemary’s baby di Roman Polanski – 1968). Ha una forma concreta, diffusa ed un terrificante potenziale di imprevedibile violenza. Ha luogo nella perversione, nel vizio, in uno stile di vita borderline, in ciò che, in poche parole, straborda rispetto alle norme rassicuranti della convivenza civile.

E, nel presente, un nuovo fattore di disgregazione sociale si fa largo attraverso le nostre percezioni: l’immigrazione di massa, lo straniero, l’altro. Un tema trattato nel film, candidato agli Oscar Get Out di Jordan Peele (2017). Un fenomeno che è cifra costituiva nel nostro tempo e, esattamente come accadde e accade per le nuove tecnologie (Black Mirror, Serie tv, 2011) dimostra che la più autentica, la più vera e profonda paura dell’uomo è il cambiamento.

Film Horror

La Redazione di Ciakclub.it vi propone la propria top selection dei film Horror di ultima generazione, per trascorrere insieme a noi un Halloween all’insegna delle paure, percepite e trasposte dal Cinema, nell’ultimo ventennio.

Leggi anche: Film Maledetti: I film che, a telecamere spente, continuano a far paura.

Critico d’arte contemporanea, esperto di body-art, arti performative e costume-play; appassionato di letteratura e cinema.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here