I migliori 10 episodi di How I Met Your Mother

Ecco i migliori 10 episodi di How I Met Your Mother, almeno secondo noi. Un mix di emotività e tecnica per cercare di arrivare al cuore dello show.

1
31756
How I Met Your Mother

Ecco i migliori 10 episodi di How I Met Your Mother, almeno secondo noi. Un mix di emotività e tecnica per cercare di arrivare al cuore dello show

Dopo aver parlato ampiamente di How I Met Your Mother nel nostro focus, andiamo a vedere quali sono i migliori episodi della serie cult. Secondo noi, ovviamente; senza nessuna presunzione di avere la verità in mano. Anche se…

Per ostentare un po’ di finta serietà, vi spieghiamo brevemente i nostri criteri di valutazione:

  • prima di tutto abbiamo cercato un compromesso fra gli episodi più significativi da un punto di vista emotivo, filosofico e nello sviluppo della storia principale con quelli più validi comicamente – che poi è la prima cosa – e scritti e montati meglio in relazione al ritmo fornito dalle battute. Insomma, un mix fra emotività – totalmente soggettiva – e tecnica;
  • Sarebbe una noia un elenco di 10 puntate tedmosbycentriche; abbiamo considerato di inserire anche degli episodi validi per lo sviluppo della storia degli altri personaggi. Al primo posto troverete la puntata più “corale” di tutte;
  • qualche classicone ci deve stare per forza, siamo tradizionalisti.

Sulla base di questi precisi criteri di valutazione, per evitare fraintendimenti e polemiche sterili, ecco la nostra top ten dei migliori episodi di How I Met Your Mother. A cura di Tiziano Angelo, Giacomo Lenzi e Alessandro Logli.

How I Met Your Mother

 

10) 8×24: Qualcosa di nuovo

Apriamo questa classifica con l’ultimo episodio dell’ottava stagione, Qualcosa di nuovo. Una puntata che mostra con forza le qualità di How I Met Your Mother basandosi sul collettivo che tanto caratterizza questa serie. L’episodio ci mostra i vari personaggi, tutti in un punto di svolta della loro storyline. Abbiamo Barney e Robin nell’ultima cena prima della partenza per il matrimonio; Lily e Marshall decisi a trasferirsi a Roma prima che lui riceva notizie sulla sua richiesta di diventare giudice; per ultimo Ted di cui ci viene mostrato il suo conflitto emotivo con più forza che in precedenza. Sul finire dell’episodio abbiamo poi l’arrivo di Lei, la Madre.

La breve presentazione funziona perfettamente, differente da quella di Zoey, di Stella e di Robin, il personaggio interpretato da Cristin Milioti ci viene mostrato come la ragazza della porta accanto e ci appare agli occhi come l’avevamo sempre immaginata.

09) 2×22: Fine di una storia

Servono poche spiegazioni sul perché questa puntata sia importante: nel giorno del matrimonio di Marshall e Lily si chiude la relazione tra Ted e Robin. Intensità emotiva al quadrato. Finisce un amore nato nel segno di un corno blu francese, che infatti viene restituito al legittimo proprietario (il ristorante da cui venne rubato). Finisce per motivazioni troppo concrete per non restarci male: i due hanno progetti di vita completamente opposti. Uno vuole sposarsi, l’altra fare carriera. Uno ha il futuro pianificato nei dettagli, l’altra non vuole sapere neanche in che parte di mondo vivrà. Dal punto di vista narrativo è una puntata ricca di colpi di scena. Barney prende il punto di vista dello spettatore e, ascoltando il racconto dei suoi due amici, si convince addirittura che Robin sia incinta. E invece alla fine capisce che si sono lasciati. Per ora.

L’episodio è uno dei primi carichi di tutta la malinconia di cui è capace How I Met Your Mother, senza per questo rinunciare a freschezza e risate.

08) 5×08: Strategie di rimorchio

Sicuramente Strategie di rimorchio (o The Playbook se preferite), ottava puntata della quinta stagione, è uno degli episodi più famosi di tutta la serie. La storia la sapete tutti, Robin e Barney devono affrontare la situazione creatasi dalla loro rottura, le reazioni sono quasi all’opposto. Mentre lei decide di buttarsi corpo e mente sulla sua carriera, lui torna alla sua vecchia vita basata sul dandismo. Abbandoniamo quindi la coralità che contraddistingue altri episodi per catapultarci in una puntata che si basa totalmente sulla descrizione delle strategie di rimorchio descritte nel Playbook di Barney. Tutte assolutamente indimenticabili le tecniche vedono un Neil Patrick Harris istrionico divincolarsi e passare da un personaggio all’altro andando a creare momenti che si stampano immediatamente nell’immaginario collettivo degli spettatori.

Strategie di rimorchio ha nel DNA molti motivi per cui oggi How I Met Your Mother è una delle serie preferite da un’intera generazione.

07) 4×24: Il Salto

Il finale della quarta stagione è un momento centrale per la storia. È il compleanno di Ted e il ragazzo non è in un buon periodo: nel corso degli episodi precedenti è stato licenziato due volte e lasciato all’altare. Deve decidere se accettare l’incarico da professore di architettura. Come se non bastasse, si ritrova anche a lottare con una capra ostile nel salotto di casa sua, mentre gli altri lo aspettano sul terrazzo per la sua prevedibile festa a sorpresa. È la puntata in cui arriva il bacio che da il via alla storia fra Barney e Robin.  Marshall, intanto, cerca di trovare il coraggio di saltare dal palazzo a quello di fronte, con scarso successo.

Alla fine, questo salto arriva per tutti; i cinque personaggi hanno tutti un obiettivo da raggiungere. Il salto, dunque, è un atto simbolico: per Ted, si tratta dell’ennesimo piccolo passo per arrivare alla sua futura moglie.

06) 2×09: Lo Schiaffone

Lo schiaffone segna l’inizio di due delle sottotrame più divertenti di tutto HIMYM. In primis gli schiaffi che Marshall deve a Barney, in virtù di una scommessa su un possibile porno con Robin protagonista. Barney schiaffeggia prima del tempo l’amico e si guadagna il diritto di ricevere cinque schiaffi che daranno vita alla festività dello Schiaffeggiamento, che aumenteranno fino ad otto nella storia della cravatta con le paperelle. Passeranno anni prima che Barney li riceva tutti, la penalità si conclude nel giorno del suo matrimonio con Robin. E parlando di Robin, in questa puntata scopriamo il suo passato da pop star in Canada, con lo pseudonimo di Robin Sparkles, di cui ci verranno dati nuovi dettagli nel corso della serie.

Celebre il video anni ’90 (che in Canada erano gli anni ’80 arrivati in ritardo) di Let’s Go to the Mall: Robin se ne sarà pure vergognata, a noi ha fatto ridere a crepapelle.

05) 6×13: Pessime notizie

Marshall e Lily sono in ansia: devono fare l’esame della fertilità. Vogliono avere un figlio, rischiano di non farcela. L’arrivo dei genitori di Marshall non aiuta, visto che la loro invasione gli impedisce di procedere con il campione da consegnare. Intanto, il ginecologo che si occupa di visitare Lily è un altro sosia di Barney, elemento che li mette a dir poco a disagio.

Alla fine, arriva il verdetto: Marshall non è sterile. La notizia lieta, festeggiata dai ragazzi al bar, si trasforma rapidamente nel momento più triste di tutte le nove stagioni. Marshall viene a sapere da Lily, fuori dal McLaren’s, che il padre è morto. È la prima vera grande prova attoriale drammatica dei due attori, riuscita alla perfezione ed estremamente commovente. Inutile dire quanto sia importante questo passaggio per How I Met Your Mother. La reazione spontanea di Marshall, mentre abbraccia la moglie in lacrime, corrisponde a una risposta sincera quanto credibile: “Non sono pronto per questo…”.

04) 1×10: La storia dell’ananas

La storia dell’ananas, con la sua struttura simile a Una notte da leoni, è diventata subito una delle puntate più amate. Ted si ubriaca in modo indegno spronato da Barney e si risveglia senza ricordarsi nulla della notte precedente. Ha una caviglia distorta, la giacca bruciata, una donna nel letto di cui non conosce l’identità… e soprattutto un ananas sul comodino. Ma mentre tutti gli altri elementi verranno spiegati dai flashback e dagli altri personaggi nel corso della puntata, l’ananas resterà avvolto nel mistero. “Non abbiamo mai capito da dove venisse, ma era delizioso” – chiude così la questione, il Ted del futuro.

In realtà il mistero verrà svelato in una scena tagliata della puntata 9×20: si scopre dal Capitano l’usanza dei marinai di lasciare un ananas sulla soglia di casa, in segno d’ospitalità. Dunque è da lui che Ted ha rubato il frutto (molto prima che gli “rubasse” anche la donna, Zoey).

03) 7×10: Un interminabile secondo

Barney e Robin sono finiti a letto insieme, di nuovo. Stavolta, il problema è che erano già impegnati in altre relazioni: il tradimento ai danni di Nora e Kevin non sarà facile da gestire. I due decidono di dirglielo per lasciarli e stare insieme. Barney lascia la sua ragazza, Robin si tira indietro all’ultimo momento… l’interminabile secondo corrisponde a quando il ragazzo, raramente innamorato e così vulnerabile, si rende conto che la donna che ama non ha lasciato Kevin. È solo un secondo in cui Robin scuote la testa, ma per Barney quel secondo va a rallentatore. Poi torna a casa, deluso: mette a posto la camera di Robin, che aveva preparato per la serata, per poi andarsene.

Marshall, Ted e Lily intanto vanno a un concerto da fattoni: i primi due “mangiano un panino” e iniziano una terribile disavventura in cerca del bagno e dei nachos, mentre Lily li aspetta seduta… pensano passino due ore, invece sono due due minuti. Un episodio basato sulla percezione del tempo, in questo caso condizionata dall’erba.

02) 3×13: 10 sedute

È forse l’episodio scritto meglio di tutta la serie. Ted è costretto a sostenere 10 sedute per cancellare il tatuaggio che si era fatto – ubriaco – qualche puntata prima. Questa dolorosa odissea si trasforma in una missione: vuole conquistare Stella, la dottoressa che si occupa della terapia. Il “no” iniziale, il nostro protagonista riesce a trasformarlo in un “sì” dopo l’ultima seduta; lo fa con un appuntamento dalla durata di due minuti cronometrati, visto che la ragazza gli aveva confidato di non avere mai tempo per uscire. Quella scena è l’unica di tutto lo show girata in quasi completo piano sequenza; è un manifesto del carattere determinato di Ted.

Il ritmo e la comicità sono dati dalle intrusioni nello studio di Stella da parte di Barney e Marshall, i quali non possono fare a meno di impicciarsi.

01) 5×11: L’ultima sigaretta

Come dicevamo, ecco l’episodio più “corale” di How I Met Your Mother. I cinque protagonisti iniziano tutti a fumare: prima Robin, poi Marshall e Lily, infine Ted e Barney. L’episodio, attraverso gag geniali, racconta delle ovvie conseguenze negative che il fumo ha sui loro fisici caricando al massimo dal punto di vista comico le problematiche. Da Ted che ha il fiatone dopo qualche rampa di scale a Lily che cambia decisamente voce… e poi Barney che, parafrasando, dice “il fumo fa bene, la tosse rinforza gli addominali” fra un colpo di tosse e un altro.

Infine, i ragazzi si accordano per fumare tutti un’ultima sigaretta insieme sul terrazzo del palazzo: una carrellata mostra i personaggi fare gli ultimi tiri pensierosi mentre guardano l’alba spuntare; intanto, la voce narrante del vecchio Ted racconta delle vere ultime sigarette, che arriveranno qualche anno dopo…

La nostalgia, la comicità, le giuste canzoni, un racconto corale e uno sguardo al futuro: c’è un po’ tutto How I Met Your Mother in questo episodio, che merita secondo noi il primo posto.

 

“L’ultima sigaretta di Robin fu nel giugno del 2013, quella di Barney fu nel marzo del 2017, quella di Lily quando provò a restare incinta e Marshall fumò l’ultima sigaretta il giorno in cui nacque suo figlio. Io fumai l’ultima… due settimane dopo aver conosciuto vostra madre. E non ho mai più ripreso”.

Leggi anche Scrubs, il dramma dell’eterna gavetta: le loro vite sono le nostre

Nato a Roma. Giornalista sportivo e cinematografico. Studioso e appassionato della Settima Arte e della letteratura da sempre. È tutto.

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here