Star Wars: Kathleen Kennedy confermata alla guida della LucasFilm

0
167
LucasFilm

In seguito al flop di Solo: a Star Wars Story, le nuvole continuano ad addensarsi intorno alla LucasFilm tanto che si vocifera di un cambio ai vertici…

Non c’è pace in casa LucasFilm, il figliolo problematico di mamma Disney. A causa del pessimo risultato al botteghino di Solo: a Star Wars Story, il prequel della famosissima saga di George Lucas incentrata sul personaggio di Han Solo, non solo la casa di produzione ha subito una perdita di 50 milioni di Dollari ma l’accanimento dei troll sul web ha raggiunto tali soglie di intolleranza da generare mormorii di un cambio ai vertici.

Sostituto papabile di Kathleen Kennedy, attualmente a capo della LucasFilm sarebbe Kevin Feige, il boss dell’inarrestabile Marvel Studios.

Per ora non vi è alcuna notizia ufficiale in merito, se non l’eco delle rumorose campagne di boicottaggio condotte dagli haters, ragioni sufficienti, certo, per giungere ad un abbandono spontaneo da parte di Kathleen Kennedy, esattamente come George Lucas prima di lei.

Il fandom di Star Wars non è nuovo ai polveroni e alle politiche aggressive: non molto tempo fa, infatti, un malcontento di stampo maschilista nei confronti del personaggio interpretato da Kelly Marie Tran e un’evidente incapacità di distinguere la realtà della fantasia, ha indotto l’attrice a chiudere il suo account Instagram, vessata dalle continue manifestazioni di disprezzo iniziate con l’uscita di The Last Jedi.

Lo stesso fandom accusa l’esperta dirigente della LucasFilm di aver licenziato i due registi di Lego, a cui era inizialmente stato affidato il progetto di Solo: a Star Wars Story: Phil Lord Christopher Miller sostituendolo con Ron Howard. 

Anche la scelta del protagonista di Solo è stata molto discussa tra i social network, Alden Ehrenreich, accusato di una recitazione non all’altezza del suo predecessore, Harrison Ford.

Gli Star Wars usciti nei cinema dal 2015 a oggi hanno incassato 4.770 milioni di dollari. Solo: a Star Wars Story generalmente percepito come un buon prodotto è stato probabilmente castigato dalle difficoltà di produzione e dalle strette tempistiche promozionali, schiacciato, inoltre dall’uscita contemporanea di Deadpool 2 Avengers Infinity War, imperdonabile errore di cui certamente, mamma Disney avrà preso atto.

LucasFilm

Critico d’arte contemporanea, esperto di body-art, arti performative e costume-play; appassionato di letteratura e cinema.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here