Benedict Cumberbatch vorrebbe diventare un regista?

L'attore inglese Benedict Cumberbatch avrebbe confessato il suo sogno alla collega Claire Fow,in una chiacchierata a due organizzata da Variety.

0
832

Benedict Cumberbatch è sicuramente uno degli attori più amati dei tempi recenti, e non solo perché i personaggi non si limita a interpretarli ma è un supereroe anche nella realtà. È amato soprattutto per il suo straordinario talento. Giunto alla ribalta grazie alla serie tv Sherlock, ha poi conquistato tutti con l’interpretazione del matematico Alan Turing in The Imitation Game, grazie alla quale ha ricevuto una nomination all’Oscar come miglior attore protagonista nel 2014. Infine lo ricordiamo nelle vesti di Dottor Strange, nel recentissimo comic movie che ha stabilito incassi da record, Avengers: Infinity War.

Insomma, parliamo di un attore sicuramente versatile. Ma il suo futuro potrebbe non includere più la recitazione?

In una chiacchierata a due organizzata da Variety, intitolata Actors on Actors, l’attore londinese ha confessato alla collega Claire Foy – volto della regina Elisabetta II nella serie The Crown e nel futuro prossimo protagonista del thriller Quello che non uccide – di voler diventare un regista, in futuro. Interesse che è nato a seguito dell’esperienza da produttore esecutivo sul set della miniserie Patrick Melrose, in onda in Italia su Sky Atlantic: “Essere passato al timone è stata un’esperienza fantastica – ha rivelato Cumberbatch – È stato un primo assaggio della sensazione di completare un quadro, e che vorrei provare di nuovo come regista. Ovviamente sarei terrorizzato, quindi vorrei cominciare con qualcosa di piccolo.”

Dopo aver specificato che preferirebbe dirigere un film non recitato da lui, l’attore è poi passato a parlare del suo futuro prossimo, che a quanto pare vedrà sempre più presente il teatro a discapito del cinema: “Penso di tornare sul palcoscenico molto presto. La mia famiglia ora ha bisogno di un padre più presente, ho due figli piccoli e richiedono molto impegno.”

Intanto prossimamente parteciperà ad un film sulla Brexit, ed è in odore di nomination agli Emmy grazie alla sua interpretazione proprio nella serie tv Patrick Melrose. Dove è nato il suo sogno di dirigere un film.

Questa e altre notizie nella sezione News di CiakClub.it

Sceneggiatore, nel tempo libero scrivo racconti. Credo che ogni persona abbia un universo dentro e che vada raccontato. Credo nell’empatia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here