La Apple produrrà una serie tratta dal Ciclo della Fondazione di Isaac Asimov

La società di Cupertino collaborerà con Skydance per realizzare questa nuova serie sci-fi, che verrà scritta da David S. Goyer e Josh Friedman.

0
172
Isaac Asimov

È una notizia di quelle da far strabuzzare gli occhi, vista l’importanza di ciò di cui stiamo parlando. Ma partiamo dall’inizio: la Apple si è accordata con Skydance, la casa produttiva dietro Altered Carbon (e diversi film) per realizzare una nuova serie TV tratta dal Ciclo della fondazione, trilogia fantascientifica scritta da Isaac Asimov tra il 1951 e il 1953, e che tra il 1982 e il 1992 ha visto aggiungersi altri quattro romanzi.

Nel 1966 l’allora trilogia vinse un Premio Hugo speciale come Miglior serie di tutti i tempi. Dopotutto è senza dubbio una delle opere di fantascienza più influenti di sempre (lo stesso universo di Star Wars le deve molto), divenuta il modello per chiunque voglia confrontarsi con il genere. La saga è incentrata sulle vicende che ruotano attorno al collasso del millenario Impero Galattico e sulla psicostoria, una disciplina scientifica capace di prevedere gli eventi futuri grazie a calcoli matematici.

Ciclo della fondazione

Si tratta di un adattamento difficilissimo. Sebbene infatti si possano trovare alcuni blocchi narrativi principali, i romanzi di Asimov hanno una struttura molto particolare, e a tratti sono quasi un resoconto storico di periodi di migliaia di anni, con balzi di secoli da un capitolo a quello successivo.

Forse si deciderà di puntare solo su una delle storie narrate nella saga (e nel caso si potrebbe scommettere che verrà scelta la sezione sul Mulo, chi ha letto i romanzi sa di cosa parliamo), ma non è da escludere che verrà scelto un approccio più particolare e coraggioso. Ora è troppo presto per fare supposizioni: l’unica cosa nota è che gli showrunner della serie saranno David S. Goyer (cosceneggiatore dei Batman di Nolan) e Josh Friedman (sceneggiatore di Black Dahlia di Brian De Palma).

 Goyer e Friedman

Non è la prima volta che qualcuno tenta di adattare il capolavoro di Asimov. Nel 1998 la New Line Cinema aveva investito un milione e mezzo di dollari nella preproduzione di un film, ma non se ne fece nulla. Ci riprovò nel 2008 ma sempre senza successo, e nel 2009 fu la Columbia ad acquisire i diritti, che poi nel 2014 passarono alla HBO, che mise in cantiere una serie che Jonathan Nolan avrebbe dovuto scrivere e produrre. Anche quel progetto non andò da nessuna parte, ma ora sembra essere la volta buona. La storia però insegna che finché non partirà la produzione è meglio continuare a incrociare le dita…

Questa e altre notizie su CiakClub.it!

Scrivo, giro cortometraggi, faccio teatro.
Nel tempo libero sopravvivo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here