Festival italiani di Marzo: la nostra guida per le rassegne di questo mese

Non solo Cannes, non solo Venezia, non solo Berlino, non solo Roma e Torino. Di rassegne ce ne sono moltissime, ecco quindi i Festival italiani di Marzo.

0
334
Festival italiani di Marzo

Iniziamo questo articolo con lo scusarci per il ritardo di questa seconda uscita. La rubrica per una serie di vicissitudini ha avuto alcuni slittamenti e siamo arrivati alla conclusione di cambiargli la data, dal prossimo appuntamento, per renderla una guida a tutti gli effetti. Verrà pubblicata ogni prima domenica del mese a partire già da Aprile. Vi sarete quindi resi conto che la guida ai Festival italiani di Marzo tratterà solo le rassegne delle prossime due settimane, di conseguenza abbiamo deciso di scrivere un articolo maggiormente discorsivo senza la “classica” divisione per regioni, non avendo sufficiente materiale. Scusandoci con le rassegne che non verranno citate a causa di questo slittamento e con quelli che sicuramente verranno erroneamente omessi diamo ufficialmente inizio a questa breve guida sui Festival italiani di Marzo. Buona lettura e, soprattutto, buon Festival.

Sguardi altrove – International Women’s Film Festival, 11-18 Marzo – Milano

Festival italiani di Marzo

Tra i Festival italiani di Marzo abbiamo questa rassegna tutta al femminile. Sguardi Altrove Film Festival è organizzato da Sguardi Altrove, associazione culturale senza scopo di lucro fondata nel 1993 da Gabriella Guzzi e da un gruppo di donne appassionate di cinema con l’intento di individuare e promuovere opere cinematografiche e audiovisivi a regia femminile.
Sguardi Altrove Film Festival è un evento annuale dedicato al cinema internazionale a regia femminile, che offre al pubblico milanese proiezioni in anteprima, workshop e tavole rotonde, mostre e installazioni. In occasione della XXV edizione di Sguardi Altrove Film Festival, avrà luogo un focus sulla cinematografia bulgara al femminile.

Ecco il link dove reperire tutte le info necessarie.

 

Festival Cinema Africano, Asia, America Latina (FCAAAL), 18-25 Marzo – Milano

Festival italiani di Marzo

Il Festival del Cinema Africano di Milano nasce nel 1991 come occasione d’incontro e conoscenza dei temi e dei linguaggi di nuove cinematografie: quelle africane e della diaspora africana nel mondo. Nel 2003 – per rispondere alle necessità di una realtà sempre più multiculturale – diventa Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina (FCAAAL), estendendo la programmazione anche a film di registi asiatici e latino americani. Il FCAAAL è a tutt’oggi l’unico festival in Italia – e uno dei tre in Europa – interamente dedicato all’approfondimento delle cinematografie, delle realtà e delle culture dei tre continenti: un’alternativa concreta e inedita alle dinamiche d’informazione dei mass-media, un appuntamento ormai storico per gli appassionati di cinema. Il FCAAAL è anche un festival competitivo che premia, promuove e distribuisce a Milano e su tutto il territorio nazionale i film di qualità di Africa, Asia e America Latina e i film italiani girati nei tre continenti o che trattano i temi dell’immigrazione e del dialogo interculturale. Attento al pubblico in generale, il FCAAAL rivolge un’attenzione particolare ai giovani creando uno Spazio Scuola e uno Spazio Università, con proiezioni e incontri rivolti in particolare agli studenti. Sono 60 i film selezionati, su circa 600 film visionati, in prima visione italiana, per 7 giorni di programmazione. Queste sono le sezioni che compongono la rassegna:

Concorso Lungometraggi Finestre sul Mondo: 10 film (fiction e documentari) accuratamente selezionati tra le ultime produzioni provenienti dai tre continenti, privilegiando le opere dei giovani registi.

Concorso Cortometraggi Africani: ospita i migliori brevi film (fiction e documentari) realizzati da registi provenienti da tutta l’Africa e dalla diaspora. La sezione ha l’obiettivo di promuovere i giovani registi africani ai loro primi passi nel cinema e di mostrare le nuove tendenze e le sperimentazioni del cinema africano.

Concorso Extr’A: dedicato ai film di registi italiani a confronto con altre culture con l’intento di raccontare un’Italia che si fa interprete della diversità culturale. Sono selezionati in questa sezione i film di registi italiani girati nei tre continenti o i film che hanno come soggetto le tematiche dell’immigrazione.

Sezione Flash: raccoglie i film/evento del Festival: anteprime di rilievo che presentano le opere recenti di registi affermati, film acclamati dalla critica o premiati nei maggiori festival internazionali, il meglio del cinema contemporaneo che racconta e interpreta l’attualità di Africa, Asia e America Latina.

E tutti ridono…: la sezione delle commedie più divertenti dai tre continenti.

Ecco il link diretto al programma

 

Florence Korea Film Fest, 22-30 Marzo – Firenze

Festival italiani di Marzo

Tra i Festival italiani di Marzo c’è poi il Florence Korea Film Fest. Il Festival è organizzato dal 2003 dall’Associazione Culturale fiorentina Taegukgi – Toscana Korea Association. Obiettivo del Festival, oltre alla cooperazione culturale ed istituzionale tra l’Italia e la Corea, è la promozione del seducente universo culturale coreano attraverso la lente d’ingrandimento del grande schermo, delle esposizioni d’arte e dei convegni. Tra prime visioni e classici contemporanei, il festival, unico nel suo genere in tutta Italia, offre documentari, cortometraggi, film e ampie retrospettive sui principali registi della cinematografia coreana, con la partecipazione degli stessi autori. Dal 2007 l’Associazione promuove, oltre al Cinema Coreano in Italia, anche il cinema italiano in Corea del Sud, collaborando con i maggiori festival del paese alla programmazione nei loro palinsesti di retrospettive e rassegne dei protagonisti del nostro cinema. Il Florence Korea Film Fest ha firmato un Memorandum d’intesa con uno dei più importanti festival coreani “JIFF – Jeonju International Film Festival”. Il Festival collabora anche con il BIFF – Busan International Film Festival, primo festival della Corea e il più importante festival dell’Asia.

Dopo Kim Ki-duk e Park Chan Wook quest’anno la retrospettiva sarà su Hang Jung-woo, protagonista tra gli altri di The Chaser e di The Handmaiden. Molti anche le altre pellicole interessanti tra cui The Terror Live o The Villainess con il regista presente in sala.

Ecco il link per il programma completo

 

 

Questa era la nostra, purtroppo breve, carrellata sui Festival italiani di Marzo comunque molto interessante, varia e di alto livello. L’appuntamento è fissato per la prima Domenica di Aprile dove torneremo con il format classico e sicuramente più completo.

Per questo ed altri focus rimanete qua su Ciakclub

 

Semplicemente appassionato ed affamato di tutto ciò che riguarda la cultura e l’arte popolare (nel senso letterale del termine): fumetti, libri, fotografia, tv e, ovviamente, cinema, che ne è il massimo esponente e la massima espressione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here