Lauren Cohan, nuovi indizi: lascia davvero The Walking Dead?

Prima i rumors, poi le smentite di rito, ora circolano nuovi indizi riguardo un possibile abbandono della Cohan, una delle attrici di punta della serie giunta alla sua ottava stagione.

0
337

La situazione contrattuale di Lauren Cohan continua a tenere sulle spine i fan di The Walking Dead. Inizialmente la questione pareva risolta, con le smentite del caso riguardo alla possibile assenza del personaggio di Maggie nella futura nona stagione. Ora, però, tornano i dubbi visto che è notizia fresca la riconferma di quasi tutti i membri del cast, salvo ovviamente cambi repentini di sceneggiatura e morti improvvise dei personaggi. Secondo THR Andrew Lincoln, Norman Reedus, Danai Gurira e Jeffrey Dean Morgan saranno ancora protagonisti della lotta con gli zombie, mentre la grande assente nella lista è proprio la Cohan, l’unica a non aver ancora firmato. E che lo scorso otto marzo ha saltato un incontro con i fan a Londra, al Walker Stalker Con.

C’è un altro progetto, a frapporsi tra lei e la serie? Possibile. Lauren Cohan ha infatti partecipato all’episodio pilota di Whiskey Cavalier, e se a quella puntata dovessero seguirne altre, certo l’evento potrebbe avere un peso.

Ma è spuntata anche una possibile ipotesi “sessista”, riguardo a questa firma che non arriva.

L’AMC avrebbe infatti offerto un contratto all’attrice di Filadelfia con cifre estremamente più basse rispetto ai Andrew Lincoln e Norman Reedus. Cosa che d’altro canto accade anche per Danai Gurira, che interpreta il personaggio di Michonne, che ha riscosso ultimamente un grande successo negli States col cinecomic Black Panther e che percepisce molto meno rispetto ai suoi colleghi maschi.
A conferma di questa disparità è arrivato il post su Instagram di Khary Payton (Ezekiel, nella serie) che ha preso una forte posizione a difesa della Cohan, intimando la produzione di “pagare la donna”.

Pay the woman.

A post shared by Khary Payton (@kharypayton) on

Insomma, pare proprio che siano di natura economica i problemi che rischiano di separare The Walking Dead da uno dei suoi personaggi più importanti e dei suoi volti più conosciuti.

Anche se Scott Gimple, lo showrunner della serie, ha dichiarato a Tv Line di essere “estremamente fiducioso” circa il futuro della Cohan. La stessa fiducia dei fan, che sperano non venga tradita.

Questa e altre notizie nella sezione News di CiakClub.it

Sceneggiatore, nel tempo libero scrivo racconti. Credo che ogni persona abbia un universo dentro e che vada raccontato. Credo nell’empatia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here