Comedians in Cars Getting Coffee, la recensione dello show di Jerry Seinfeld presente su Netflix

0
572
Comedians in Cars Getting Coffee

Comedians in Cars Getting Coffee: auto, caffè e tanta comicità. Questi gli ingredienti del One Man Show di Jerry Seinfeld che celebra la comicità.

“Well, Jerry, you have finally done a show about nothing.”

– Larry David su Comedians in Cars Getting Coffee.

Pensate un attimo a quali siano i vostri hobby ed interessi. Adesso pensate di avere abbastanza soldi da poter realizzare uno show a puntate in cui le vostre principali passioni convergono. Ecco, potete capire come si sente Jerry Seinfeld a condurre il suo personalissimo programma, che Netflix ha da poco acquisito, Comedians in Cars Getting Coffee. Un titolo molto lungo per una serie di puntate dalla breve durata e che sono incentrate proprio su quello che il titolo suggerisce. Comici, prendono la macchia e bevono un caffè. La semplicità del format è la sua forza ed è uno specchio perfetto della personalità di Jerry Seinfeld che, proprio come gli ha detto Larry David (co-creatore con lui della sitcom Seinfeld), è finalmente riuscito a creare uno show sul nulla.

Comedians in Cars Getting Coffee
Jerry Seinfeld in una puntata con Steve Martin

Naturalmente lo show va ben oltre questa divertente battuta e si rivela, sorprendentemente, un contenitore di intrattenimento e contenuti. Una serie che è nata da un’idea di Jerry Seinfeld stesso e che inizialmente fu distribuita online sul servizio online Crackle e di cui Netflix ha acquistato i diritti lo scorso 8 gennaio 2018 per distribuirla al mondo intero. Le nove stagioni dello show (di cui è in programma anche una decima stagione) sono state distribuite su Netflix suddividendole di quattro parti e portando sulla famosa piattaforma di streaming 59 delle 60 puntate esistenti. A mancare è l’episodio con Jason Alexander che ha impersonato il suo alter ego di Seinfeld George Costanza, mentre quello con Louis CK, che inizialmente era stato omesso a causa dello scandalo molestie, è stato inserito poco dopo.

Comedians in Cars Getting Coffee
Il conduttore americano Steve Harvey

Ma per capire bene cosa sia questo show, dobbiamo capire prima chi sia Jerry Seinfeld, perché è proprio lui l’ideatore di Comedians in Cars Getting Coffee e perché questo programma è una spremuta della sua personalità. Jerry Seinfeld è semplicemente un comico americano, possiamo dire che è il comico più famoso d’America, forse tra i più famosi al mondo e sicuramente tra i più ricchi con i suoi 69 milioni di dollari di patrimonio netto (come riporta anche Forbes che lo posiziona al diciottesimo posto delle Top 100 Celebrity del 2017). A costituire la sua fortuna c’è sicuramente l’omonima serie tv degli anni ‘90 Seinfield di cui era creatore e protagonista, ma anche un recente accordo fatto con Netflix che ha portato sulla piattaforma di streaming un suo spettacolo comico registrato e appunto Comedians in Cars Getting Coffee.

Comedians in Cars Getting Coffee
Anche l’allora presidente Barack Obama presente nella serie

Quello che Netflix ci ha regalato sono una serie di episodi dalla durata media di 15 minuti in cui Jerry Seinfeld ci fa immergere nel suo mondo, fatto di auto d’epoca, tazze di caffè e la comicità come culto della risata e stile di vita. La struttura dell’episodio tipo è questa: Jerry ci presenta un’auto d’epoca sempre diversa, va a trovare a casa uno dei suoi amici comici (e parliamo dei più importanti comici americani e del mondo), insieme vanno a prendere un caffè, fanno colazione o pranzano e durante lo show non fanno altro che parlare del più e del meno. Due amici che si incontrano per il proverbiale “caffe tra amici” e che, senza uno script, in un susseguirsi di battute e discorsi più o meno consueti passano qualche ora insieme.

Comedians in Cars Getting Coffee
Divertirsi con Ricky Gervais e Jerry Seinfeld

Comedians in Cars Getting Coffee diverte, e lo fa perché i protagonisti sono persone divertenti, quelli con cui ti piace passare il tempo perché ti fanno ridere. Del resto, Ricky Gervais, Jim Carrey, Chris Rock, Will Ferrell, Kevin Hart, sono persone con cui chiunque si divertirebbe e ho citato solo alcuni degli ospiti di quello che si posiziona a metà tra un talk show e un simposio sulla comicità. Sì perché, come abbiamo già detto prima, questo è uno specchio della personalità di Jerry Seinfeld che, oltre la passione per le auto e il caffè, è un vero esperto di comicità e questa diventa centrale nelle discussioni con i suoi ospiti. A Seinfeld piace teorizzare sulla comicità, su quali siano i meccanismi che innescano la risata, come fosse una materia di studi universitaria. Lui che è uno dei massimi esperti in materia, insieme ad altri massimi esperti che sono i suoi ospiti, suoi amici e – come ha più volte detto lui – la categoria umana con cui ha più piacere dialogare: i comici.

Poliedrico, inconsueto, duttile, eclettico e portentoso scrittore a cui piace usare aggettivi di cui non conosce il significato. Mi appassiono a tante cose, in diversi periodi. La passione per il cinema però non vuole più andare via.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here