Zack Snyder ha lasciato Justice League perché è stato licenziato?

Il regista aveva abbandonato il progetto per motivi personali. Ma alcuni rumors, e un tweet di Josh L. Dickey raccontano una nuova versione dei fatti.

0
335

Era il maggio del 2017 quando il regista Zack Snyder decise di abbandonare la produzione del film Justice League. Alla base di questa decisione c’erano importanti motivazioni di carattere personale: dopo il suicidio della figlia Autumn, il regista aveva bisogno di chiudersi nel lutto, insieme alla famiglia.

Ma in questi giorni si è diffusa un’altra versione che cambia radicalmente la prospettiva di quanto è successo.

Secondo alcuni rumors – incarnati nella figura di Josh L. Dickey (ex redattore di Mashable) che ha pubblicato un tweet a riguardo – Snyder non avrebbe abbandonato il progetto nel momento esatto in cui la notizia è diventata di dominio pubblico. In realtà sarebbe stato licenziato dalla DCEU già molti mesi prima.

Queste le parole di Dickey: “ Dato che sono entrato in modalità “non me ne frega un c****, ecco a voi qualcosa di grosso: Zack Snyder è stato licenziato dalla DCEU più di un anno fa. A quei tempi non potevo dirlo in questo modo, ho dovuto girarci attorno.”

Nell’articolo twittato vengono spiegate le ragioni alla base di questa separazione molto più conflittuale di come era apparsa: alla base di tutto, un pesante ridimensionamento creativo del regista e della moglie, la produttrice Deborah Snyder, nei futuri progetti DC. Da una parte, dunque la volontà di Snyder di stare di più con la famiglia, dall’altra il volere della Warner Bros di rinnovare lo stile dei propri cinecomic.

Non è un mistero, d’altro canto, che i dissidi ebbero inizio fin dalle prime fasi di produzione di Justice League, non particolarmente amato dalla Warner per i toni troppo cupi. I problemi personali del regista e la distanza sul piano creativo hanno reso il distacco una formalità.

Distacco confermato dallo stesso Snyder, quando gli fu chiesto circa un suo possibile coinvolgimento nella fase di post-produzione di Justice League, che rifiutò per “un sacco di motivi”. Distacco che pare comunque restare limitato al piano creativo, visto che Snyder rimane in carica come produttore esecutivo di futuri progetti targati DC: Aquaman e Wonder Woman 2.

Questa e altre notizie nella sezione News di CiakClub.it

Sceneggiatore, nel tempo libero scrivo racconti. Credo che ogni persona abbia un universo dentro e che vada raccontato. Credo nell’empatia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here