Continuano le accuse tra Rose McGowan (Grindhouse) e Weinstein

0
3075

L’attrice Rose McGowan, celebre per i suoi ruoli in Grindhouse, continua ad accusare pesantemente Harvey Weinstein via tweet e in TV.

Nel suo libro “Brave“, pubblicato recentemente, Rose sostiene di essere stata violentata da Harvey Weinstein nel 1997, nel corso del Sundance Film Festival. Il produttore ha sempre negato le accuse della donna, affermando di contro che il rapporto fosse stato totalmente consenziente. Come si può constatare dalla risposta dell’avvocato di Weinstein, a sostegno della sua tesi ci sarebbe in particolare una e-Mail inviatagli dall’attore e amico Ben Affleck; ve la riportiamo:” Non ho mai visto Rose in nessuno hotel al Sundance. Non mi ha mai detto nulla o nemmeno ho potuto dedurre che sia stata aggredita da qualcuno. Ogni altra relazione contraria è falsa. Non ho alcuna conoscenza di ciò che Rose ha fatto o dichiara di aver fatto. Affermazioni diverse da queste sono bugie”.

Rose

Questa testimonianza potrebbe essere decisiva dal momento che, nelle pagine del libro scritto dall’attrice, si può leggere chiaramente che Affleck fosse stato informato dell’accaduto (dalla stessa Rose). La posizione dell’attore premio Oscar non è delle più semplici: la Mail inviata a Weinstein effettivamente esiste (è del 26 Luglio), tuttavia egli non ha mai espresso nessun commento al riguardo, anzi il 17 novembre ha persino dichiarato durante una puntata del “Today Show” di credere alle parole della McGowan e di esserle vicino in questo momento difficile.

La risposta dell’attrice alla smentita di Weinstein non si è fatta attendere. Rose McGowan è intervenuta al “The Late Show di Stephen Colbert per parlare di questo caso e promuovere il suo nuovo libro. L’attrice ha interpretato la Mail di Ben Affleck come una prova dei tentativi di Weinstein di influenzare potenziali testimoni, già prima che scoppiasse il grande caso mediatico legato agli stupri. Per l’avvocato di Weinstein, invece, sarebbero le accuse della donna ad essere viziate da interessi natura economica.

Vi riportiamo inoltre l’intervento dell’attrice su Twitter, molto meno moderato:

 

Per altre notizie seguite CiakClub.

 

 

 

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here